Rotolo Biscuit con Gelato & Salsa alle Pesche

Rotolo biscuit ricetta Luca Montersino

I giorni, le settimane e i mesi sembrano volare..siamo già a quota 7 e la nostra Pinguinetta, che in realtà si chiama Alice, diventa sempre più grande! La ginecologa l’ha definita un piccolo frullatore perchè non sta mai ferma, ma è una gioia sentirla muovere e interagire con lei. Quest’anno abbiamo deciso di non fare grandi vacanze ma di sfruttare queste settimane per sistemare la sua cameretta, e riempirla di casette e stelline..non è ancora completa al 100% ma ci siamo quasi, e direi che la nostra fatica è stata ripagata! Anche in questo caso, se come noi state progettando un nido o volete fare un regalo originale, potete trovare tantissime idee divertenti e carine sul sito di Troppotogo .

Tra la cameretta, il caldo, la stanchezza e la panza non ho avuto nè molto tempo nè una grande voglia di cimentarmi con forno e fornelli, ma oggi vi propongo un dolce che si fa davvero in pochissimo tempo e che è adattissimo alla stagione! La ricetta del biscuit è del grandissimo Luca Montersino, quindi mi limiterò a trascriverla qui per voi (con piccolissimi aggiustamenti) e a raccontarvi come ho deciso di farcire questo golosissimo rotolo!Eccovi la ricetta..

rotolo con gelato e salsa alle pesche

INGREDIENTI per 2 Biscuit:

  • 85 g di tuorli
  • 135 g di albumi
  • 220 g di uova intere
  • 220 g + 25 g di zucchero
  • 135 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • gelato al fiordilatte
  • 1 e 1/2 pesca

Per la salsa:

  • 2 e 1/2  pesche
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 1 bicchiere di acqua
  • 1 cucchiaio di rhum

rotolo biscuit

Unite in una bacinella i tuorli, le uova intere e i 220 g di zucchero e mixateli per bene riscaldandoli a bagnomaria fino ad una temperatura di circa 40-42° (se non avete un termometro basterà usare il dito! Sarà alla temperatura giusta quando inizierete a sentirlo caldo al tatto). A questo punto togliete la bacinella dal fuoco e montate per bene gli ingredienti con le fruste o con una planetaria fino ad ottenere un bel composto chiaro e spumoso. Aggiungete il cucchiaio di vaniglia e la farina setacciata in più riprese aiutandovi con una spatola e facendo dei movimenti dal basso verso l’alto (per non smontare il composto). In un’altra ciotola unite gli albumi allo zucchero restante e al pizzico di sale e ripetete la medesima operazione (riscaldateli mixandoli a bagnomaria e poi fateli montare fino ad ottenere un composto non troppo fermo..devono restare abbastanza morbidi!). Ora unite il tutto sempre con movimenti dal basso verso l’altro.

Prendete un foglio rettangolare di carta da forno (della grandezza all’incirca della vostra placca) e, con l’aiuto di una spatola,  stendeteci sopra l’impasto distribuendolo bene e cercando di dargli un’altezza di circa mezzo cm, il più uniforme possibile. Ora potete trasferire il foglio su una teglia e cuocerlo in forno già caldo a 200° per circa 10 minuti (toglietelo prima che inizi a “biscottare” altrimenti poi sarà impossibile arrotolarlo!).

Togliete il biscuit dalla teglia e lasciatelo intiepidire, poi rifilatelo con un coltello per dargli una forma rettangolare il più regolare possibile. A questo punto potete capovolgere  il biscuit su di uno strofinaccio pulito e, con delicatezza, togliere la carta da forno.

Una volta raffreddato, io l’ho farcito con uno strato uniforme di gelato al fiordilatte e delle pesche tagliate a pezzettini molto piccoli; l’ho arrotolato aiutandomi con lo strofinaccio e poi l’ho riposto in freezer.

La salsa di pesche l’ho fatta mettendo sul fuoco un bicchiere d’acqua con 5 cucchiai di zucchero e mescolando bene fino al completo scioglimento. Vi ho aggiunto le pesche frullate e ho fatto bollire il tutto per circa 3 minuti; infine ho aggiunto un cucchiaio di rhum. Io vi consiglio di tirare fuori dal freezer il rotolo almeno 10-15 minuti prima,  e di servirlo con la salsa tiepida e una spolverata di zucchero a velo.

rotolo biscuit con gelato e salsa alle pesche


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *